27
Mar, Juil

Typography

Paolini in UcrainaIl 5 marzo 2014 è iniziata la missione dei paolini in Ucraina. I due sacerdoti don Mariusz Krawiec e don Wojciech Kuzioła della Regione Polonia sono partiti per cominciare l'attività apostolica in quella nazione. Il giorno prima, dopo la Santa Messa, con la solenne benedizione da parte del Superiore regionale don Bogusław Zeman, hanno ricevuto il mandato missionario.

I paolini della Polonia da anni pensavano ad una presenza in qualche paese dell'ex Unione Sovietica. Due anni fa durante l'Assemblea regionale abbiamo deciso di fare questo passo come nostro contributo alla celebrazione del Centenario della Famiglia Paolina. Dopo una lunga preparazione la partenza è stata fissata per il mese di marzo 2014. Purtroppo lo scenario non è quello che avremmo voluto: le minacce di guerra civile e le ambizioni del regime russo sulla Crimea stanno creando un clima di paura e di sfiducia. Nonostante ciò, incoraggiati dall'arcivescovo Mons. Mieczysław Mokrzycki, abbiamo deciso di andare ugualmente, con fede. Accolti dal vescovo di Lviv, i paolini temporaneamente abiteranno presso il Seminario Maggiore della Arcidiocesi di Lviv. I loro primi compiti apostolici saranno l'organizzazione della libreria nella sede della curia vescovile a Lviv e l'inizio dell'attività editoriale.

Chiediamo a tutti i paolini nel mondo un ricordo nella preghiera per questa nuova fondazione. La situazione politica in Ucraina è molto critica, con un fortissimo rischio di guerra, molto simile a quella della fine degli anni settanta, quando la nostra Congregazione rinasceva in Polonia. Con fiducia affidiamo i nostri fratelli don Mariusz Krawiec e don Wojciech Kuzioła alla protezione di Maria, Regina degli Apostoli e di San Paolo Apostolo. Speriamo che il loro apostolato porti i buoni frutti per la nazione ucraina.

 

 

Où sommes-nous